venerdì 10 marzo 2017

Inkwire ... aiutiamo i nostri amici con problemi sul droide ... ci si può anche far aiutare

Oggi finalmente ho potuto testare Inkwire, un'applicazione uscita durante l'estate 2016, compatibile con telefoni con Android 5 o successivi che fino ad ora non avevo potuto utilizzare a causa del mio telefono  non aggiornabile ad Android 5.
Finalmente mi sono comprato un telefono "nuovo", lo ho aggiornato ... ed ora al lavoro su questa nuova esperienza.
C'è chi ogni tanto si lamenta di come viene chiesto dagli amici l'aiuto, anche se poi si presta sempre ... io ne sono contento, e ho trovato un nuovo strumento per aiutre chi è in difficoltà col proprio telefono, ma vale anche per essere aiutato.


Io mi trovo spesso con papà, zia, amici in difficoltà con il loro telefono, che talvolta hanno bisogno di un piccolo aiuto, a me basterebbe guardare la loro schermata per capire (forse), come scrive Andrea spesso il problema sta nelle spiegazioni ricevute.
Con questa applicazione, se installata su entrambi i telefoni, potremmo vedere cosa accade sul telefono del nostro amico ed indicargli facilmente come operare. 
Noi potremmo solo vedere ed indicare, parlare con lui con il vivavoce, ma non operare sul suo telefono, dando una maggiore sicurezza alla controparte.
Non sono necessari diritti di root, serve invece una connessione dati, sia essa data dalla rete mobile che dal WiFi. 
All'.avvio dell'applicazione troviamo due tasti, nella metà alta dello schermo permette di condividere lo schermo con un'altra persona (condividi).
In basso ci serve per vedere lo schermo dell'altra persona (accesso).
 Cliccando su condividi ci appare la schermata sopra, possiamo dettare la stringa numerica, cambia ad ogni accesso, all'altra parte, oppure spingere il pulsante Invia link per condividerlo.
Nel mio test io lo ho condiviso su whatsapp. 
Una volta ricevuto il link basta un tap sopra ad esso per far si che si apra l'applicazione ed il nostro telefono si connetta con quello dell'amico che ha bisogno di aiuto.
Ci chiede se vogliamo abilitare il microfono per una chat vocale- Con questa comoda funzione si avrà una conversazione in vivavoce con l'altra parte. Visto che dovrei guidare l'altra parte a fare delle attività la cosa mi sembra ottima.
Nell'immagine sopra sono connesso al telefono dall'altra parte. Il segno rosso indica all'altra parte dove sta il mio dito (quando faccio tap o lo trascino sullo schermo). Lo slide bianco alla destra del punto rosso serve all'altra parte per attivare o disattivare il vivavoce.
Al termine delle operazioni, quando ci si disconnette appare il messaggio di cui sopra, ottimo per evitare disconnessioni indesiderate.
Cliccando su accesso si può condividere il link per avere accesso, altra comodità quando dall'altra parte non ci si trova una persona eccessivamente preparata ad effettuare questo tipo di operazioni.

Ho testato il tutto con mio padre direttamente da remoto, ma la poca dimestichezza di tutti e due con l'applicazione non ha reso facile il tutto. Prima di poterlo usare con efficacia dovrò stare vicino a lui per guidarlo nell'uso quotidiano dell'applicazione.

In ogni caso questa applicazione mi sembra una valida ancora di salvezza.