venerdì 16 novembre 2012

Il fornello non funziona.

Smettiamola di parlare di informatica e informatichese e cerchiamo di risolvere i problemi quotidiani, come se i telefonini ed i OC non lo fossero.
Come ormai tanti altri in casa ho un piano di cottura (fornello) con accensione automatica e termocoppia .

Da quache.tempo su un fuoco la termocoppia non funzionava più, nonostante tenessi il rubinetto del gas spinto per un minuto non rimaneva acceso. Ho passato una settimana a pulire e ripulire tutti i componenti del fornello, sperando in una incrostazione, ma nulla.


Preso dal panico ho cercato su Internet, ho scoperto che:
  • non si tratta di un lavoro da tutti, l'elettrovalvola all'interno del bruciatore, se montata male crea delle perdite di gas;
  • che un intervento di un tecnico specializzato mi sarebbe costato  un centinaio di euro;
  • che un nuovo piano di cottura mi sarebbe costato tra i 350 ed i 450 euro;
  • ....
 Utilizzando sempre Internet  sono andato a studiare il funzionamento della termocoppia, ho sopra indicato il link alla sempre ottima Wikipedia, sono andato sulle ottime Yahoo Answer a cercare delle risposte, a quel punto mi si è accesa una lampadina.

Sono andato in cucina, ho tolto la griglia sopra i fornelli, lo spartifiamma e a vista mi sono trovato con l'estremità del tubo del gas, ci ho infilato un dito dentro con molta delicatezza e mi sono accorto che era pieno di un certo pulviscolo (a questo punto la mia lampadina diventava sempre più luminosa); ho avvicinato la mia bocca a tale estremità e ho soffiato con forza.
Ho rimesso nella sua sede lo spartifiamma, ho rimesso al suo posto la griglia, con molta titubanza ho provato ad accendere il gas (ero sotto esame, mia moglie incuriosita cercava di capire cosa stessi facendo) e .... finalmente il fornello ha ripreso a funzionare correttamente.