mercoledì 22 aprile 2015

La lista della spesa condivisa

Mandare avanti una famiglia "numerosa" non è facilissimo, uno dei grossi problemi che riscontriamo è quello della spesa, ci si trova a volte senza pane (mi aspettavo lo comprassi tu!!) e altre volte con troppo pane (oddio lo hai comprato anche tu???).
Il fatto di essere sempre connessi con il cellulare facilita, ma bisogna trovare una soluzione che fa al caso nostro. Mia moglie è sempre un po' restia, ma piano piano, se il software è fatto bene ... cede e lo usa.

Ciò che richiedo ad una lista della spesa è la pulizia, l'ordine, poterla sincronizzare facilmente, poter avere diverse liste, poter ordinare gli articoli (a me piace avere in alto gli articoli da comprare in ordine alfabetico ed poi gli articoli da poter inserire sempre in ordine alfabetico).


Bring  Da qualche giorno a questa parte a casa utilizziamo questa applicazione. Oggettivamente con i suoi 13 MB di dimensione rimane un po' pesante ed il mio vecchio droide ne risente un pochino all'apertura, ma essa supera egregiamente i problemi di quella in uso precedentemente. L'accoppiamento tra utenti si può fare con l'account Google, permette di creare più liste della spesa e di condividerle con utenti diversi. La sincronizzazione è immediata, quindi all'apertura e chiusura non deve sincronizzare nulla, rendendola meno macchinosa. La funzione cerca fà in modo che non sia necessario cercare a mano gli articoli. Un lungo tap sull'articolo scelto permette di inserire una breve nota (io lo uso spesso per la quantità).

La lista della spesaal momento attuale quella che utilizziamo. L'applicazione ordina gli elementi proprio come voglio io, permette la condivisione. Purtroppo è un po' lenta nell'apertura, ogni volta si aggiorna, spesso nei supermercati che frequento la connessione dati è assente o pessima, rendendo quieta applicazione quasi inesistente. Un po' macchinosa anche la configurazione della configurazione, a me capita spesso di "rasare" il telefono, bisogna ricominciare tutto di nuovo su entrambi i telefoni (avrebbero potuto usare l'email come id univoco). Nonostante tutto è attualmente in uso, anche se il fatto di essere lenta nella sua apertura fa si che mia moglie non sempre se ne avvalga.

Feci una prima prova con Google Keep, applicazione pratica e veloce, sfruttando Google Drive permette di accedere alla lista su diversi dispositivi, poi la condivisione offerta da Google Drive ... da il plus della condivisione.  Mi bloccò il fatto di non poter ordinare i vari punti, in modo da poter essere ritrovati facilmente.

GroupList la ho provata, semplice, lineare, pulita, mi sembrava perfetta, ma anche quì siamo caduti nell'ordine degli oggetti, che noia.

Evernote, oggi ne ho letto molto bene in questo post di +Andrea Toxiri , lo installata e proverò a vedere se mi aiuta ... tra qualche giorno scriverò i risultati. Fatte le prime prove ... bocciata anche lei , non mi riordina le liste come dico io (alla fine è un "concorrente" di keep e ha gli stessi difetti.

Buy Me a Pie, la devo provare.