sabato 26 aprile 2014

muffa nella lavatrice

A chi non é caapitato di ritirare i panni dalla lavatrice e trovarli sporchi di palline di "fango" ?
A me é capitato , in contemporanea l'interno della guarnizione dell'oblò aveva lo stesso "fango", ma molto più puzzolente.
Una volta chiamai il tecnico per sostituire la  guarnizione, mi scucì un centinaio di euro, ma dopo poche settimane il problema tornò.
Quella lavatrice ormai l'ho cambiata da un paio di anni, ed il problema è tornato.
Mi sono documentato in rete eho scoperto che in realtà quel "fango" è muffa e che l'origine è dovuta al l'eccesso di sapone ed ammorbidente ed al mancato utilizzo di cicli ad alte temperature. Ecco perchè alle nostre madri non accadeva! Loro usavano ciclia 60 o 90 gradi e noi con le nostre lavatrici in classe A non lo facciamo mai. Altra cosa che ho scoperto è che la muffa che vediamo é solo la punta dell'iceberg,  in realtà essa si annida in misura maggiore nella parte non a vista del cestello e nella vasca in cui il cestello è i serito, e che noi no  vediamo.
Per risolvere il problema basta fare, ogni tanto (una volta al mese), un ciclo alla temperatura massima consentuta dalla lavatrice.
Dai ricambisti per elettrodomestici o in alcuni ferramenta troviamo dei disincrostanti per lavatrici, che oltre ad eliminare le muffe, se usati ad alte temperature, ci puliscono anche un po di calcare in eccesso sulla resistenza.
Un altro lavoro che aiuta e fare questo ciclo di lavaggio a caldo inserendo 2 o 3 kg di sale grosso, il suo compito sarà solo quello di grattare via dai co ponenti della lavatrice un po di sporcizia (azione meccanica).
Tra le dritte che ho letto in giro c'è anche quella di aspettare che la lavarrice abbia finito di caricare acqua, metterla in pausa,aprire il cassetto del sapone e inserire da lì una decina di litri dacqua aggiuntivi (io ho usato un innffiatoio) e poi far ripartire la lavatrice. Questa soluzione farà in modo si pulisca la parte più alta della guarnizione e della vasca.

Ho provato prima il lavaggio col sale grosso, ma ne ho messo solo un kg, non ho aggiunto acqua e sopratutto, non ho usato il programma a 90 gradi. Non ho assolutamente risolto il problema.
Il giorno dopo ho effettuato il lavaggio a 90 gradi, ho aggiunto 2 innaffiatori di acqua,ho aggiunto lo sgrassante k-sol direttamente nel cestello (6 euro 2 trattamenti) ed ho aggiunto il mangiacalcare k-kal direttamente nel cestello ( 6 euro 2 trattamenti).
Finito questo trattamento il "fango" era ancora presente in minima parte nella guarnizione, ma molle. C'erano degli stracci da lavare, li ho messi in lavatrice, mezzo misurino di sapone, un po di calfort ... e vai un altro bel ciclo a 90 gradi.
Gli stracci sono venuti puliti, ed anche la guarnizione.
Proverò una volta al mese circa a continuare a lavare gli stracci a 90 ... vedremo se aiuterà. 

Mi erano rimaste le bustine per un altro trattamento. Le ho provate nella lavastoviglie, seguendo le istruzioni e impostando la temperatura massima.
Sono andate sprecate, il curalavastoviglie da risultati migliori ... e costa meno.