lunedì 6 luglio 2015

Perchè stancarsi in spiaggia con la pompa ?

E' estate, fa caldo, la spiaggia rimane una delle scappatoie migliori, a mio avviso, per passare la stagione. I bambini si divertono e se loro stanno bene io mi rilasso. Quest'anno, per far divertire i bambini, abbiamo preso un bel canotto. Certo che gonfiarlo tutte le mattine diventa pesante, serve una soluzione.

Anni fa, in vacanza, vidi un ragazzo che dal nulla ed in pochi minuti fece apparire un materassino matrimoniale. Qualche giorno dopo lo rividi in spiaggia senza materassino, cominciai a guardarlo ed in pochi minuti fui ricompensato. Tirò fuori dal borsone quello che sembrava un grosso e pesante asciugamano, dopo qualche secondo dalla stessa borsa uscì fuori un gingillo scuro, occupava uno spazio intorno ai 10 cm per lato, lo collegò allo strano asciugamano che in pochissimi minuti si trasformò in un materassino, con cui poi prese il largo.
Non mi sono dimenticato, dopo qualche tempo trovai il gingillo esposto in un negozio. Non arriva a costare 20 euro e lo ho messo da parte nella mia memoria.

Quest'anno lo ho comprato, in vista dell'acquisto del canotto. Finalmente lo ho potuto usare nel fine settimana scorso.
Venerdì sera mi sono ricordato di estrarlo dalla scatola, ho visto che in dotazione ha un caricabatteria a 220V, un caricabatteria a 12V, una comoda sacchetta per il trasporto e due ugelli differenti per gonfiare. Lo ho messo a caricare prima di andare a dormire, poi la mattina ho lasciato il trasformatore a casa. Arrivato al mare ho visto che i due ugelli riuscivano a risolvere tutti i miei problemi, in meno di 5 minuti mi ha caricato tutte e tre le camere d'aria del canotto senza dare segni di stanchezza o di sudore. Certo la potenza è quella che è e la pressione raggiunta non è forse quella ottimale, bisognerebbe rinforzarla a mano, ma per il lavoro che il canotto deve svolgere va bene così senza che io debba faticare.
Purtroppo sabato sera mi sono dimenticato di ricaricarlo e domenica mattina mi sono trovato con il canotto chiuso nella sacca e la batteria della pompa non al massimo dello splendore, ma ho deciso di tentare ... ottimo sono riuscito a gonfiare interamente il canotto due volte con una carica sola ... questo gingillo mi piace sempre di più, finché i bambini vorranno un canotto sarà un mio inseparabile amico.
Utilissimo poi quando devo sgonfiare il canotto; inserendo gli augelli nel buco superiore della pompa esso diventa un aspiratore, per sgonfiare il canotto mi basta accendere la pompa ed avere, in pochi minuti, un effetto sottovuoto. Ricordo ancora che in passato per sgonfiarlo dovevo tenere stretta la valvola e cominciare a pressarlo, l'aria non usciva tutta, nella sacca non rientrava mai e al termine dell'operazione io non ero ne sudato ne pieno di sabbia.
Ora è finito anche quell'incubo.

Voglio segnalare due controindicazioni a questo prodotto:
  • La potenza di gonfiaggio non è sufficiente per un uso standard del canotto, il lavoro va sempre terminato con una pompa tradizionale (nel mio caso mi accontento del gonfiaggio ottenuto da questo accessorio)
  • La pompa non funziona quando è sotto carica. Quindi non si potrà utilizzare in casa collegata alla rete elettrica per gonfiare un "letto di emergenza"
AGGIORNAMENTO 11/07/2016
Riprendo la pompa dopo 10 mesi di riposo nell'armadio e mio malgrado la posso ricaricare solo per un'ora. Arrivo al mare e che ti scopro ... E' ancora valida, la batteria fa ancora il suo lavoro alla grande e mi gonfia il canotto ... PECCATO IL CANOTTO SIA BUCATO :-(