lunedì 9 novembre 2015

Windows 10 la gestione multiutente a casa mia

Ho installato Windows 10 sul PC di casa.
Cambia il sistema, devono cambiare le abitudini. Oppure no?
A casa siamo in 5, di conseguenza sul browser abbiamo 5 siti preferiti differenti, almeno 5 differenti account di posta, 5 disposizioni differenti del desktop ....
Per abitudine su Windows 7 avevo 5 utenti, all'avvio veniva chiesto con quale avviare il sistema, si sceglieva e non veniva chiesta la password, nessun utente aveva la password, a casa mia si differenziano le abitudini, nessuno a nulla da nascondere (spero), sopratutto nessuno (almeno io) cerca di farsi i fatti degli altri.
Con Windows 10 all'avio, di default, non mi vien chiesto con quale utente avviare il PC, ma, per velocizzare,il pc si avvia sempre con l'utente della precedente sessione.
La cosa non mi piace, devo trovare una soluzione.


Ho cominciato col guardare le scelte possibili in caso di spegnimento del sistema, senza trovare nulla di interessante.
Ho provato con i tasti Ctrl+Alt+Canc, ho visto che c'è la possibilità di scegliere disconnetti e poi dalla schermata di scelta utente si può spegnere il PC. I miei figli non lo farebbero mai. Li ho  abituati a spegnere il PC con il pulsante di avvio.
A quel punto ho chiesto a Google, ma ho trovato una chiave di registro da modificare, che ad ogni riavvio torna allo stato originale. Avrei dovuto creare uno script per lo spegnimento del PC ... troppo rognoso...
Alla fine ho provato a fare do testa mia, a tutti e 5 gli utenti ho messo una password identica di due caratteri (aa).
Da quando ho fatto ciò alla partenza di Windows 10 mi viene chiesto con quale utente accedere, e   a casa siamo tutti felici.

Trovate altre soluzioni al problema migliore di questa?
Suggeritemela allora.