giovedì 4 settembre 2014

MFT - Managed File Transfer

MFT sta per Managed File Transfer. File Transfer lo ho già analizzato tempo fà, ma non ho mai preso di petto il Managed File Transfer.
La parola Managed si può tradurre dall'inglese all'italiano in gestito. Wikipedia fornisce una definizione di tale modalità di trasferimento, ma al momento solo in inglese.

I prodotti che gestiscono tale modalità di file transfer, in genere, partendo da protocolli di file transfer pubblici aggiungono funzioni di sicurezza, controllo, reportistica e automazione, in alcuni casi vengono implementati protocolli "privati" ovvero sia coperti da licenze, in questi casiè necessario avere due prodotti dello stesso fornitore per scambiare i dati.
Tali prodotti sono usati, sempre in genere, da grandi aziende per permettere lo scambio di grosse quantità di informazioni tra diversi sistemi:
  • sistemi interni: Nella realtà informatica attuale ormai non si usa più un grosso "cervellone elettronico" che fà tutto, ma si tende ad utilizzare più sistemi piccoli (server) dedicati a fare poche e specifiche attività. Tutti questi sistemi sono collegati in "rete", è necessario a questo punto tenere "sincronizzate" le informazioni presenti in essi. Cosa meglio di un prodotto di file transfer che sia in grado di eseguire il caricamento dei dati quando essi siano arrivati, che sia in grado di gestire eventuali errori di trasmissione, che sia in grado di cifrare i dati durante la trasmissione, che si in grado di comprimere i dati durante la trasmissione, che sia in grado di dare accesso allo stato dei trasferimenti avvenuti ....
  • con altre aziende dello stesso calibro: Nella realtà informatica attuale, ormai, i dati vengono spesso scambiati tra aziende per ottimizzare le vendite, per gestire problemi di sicurezza ....  Cosa meglio di un prodotto di file transfer che sia in grado di eseguire il caricamento dei dati quando essi siano arrivati, che sia in grado di gestire eventuali errori di trasmissione, che sia in grado di cifrare i dati durante la trasmissione, che si in grado di comprimere i dati durante la trasmissione, che sia in grado di dare accesso allo stato dei trasferimenti avvenuti ....
  • con una grande moltitudine di clienti: Nella realtà informatica attuale un azienda si trova ad avere clienti sparsi in tutto il mondo a cui deve inviare listini, con cui deve gestire vendite, a cui deve fare offerte ... molto spesso tali dati, che non devono essere disponibili per tutti devono essere disponibili per molti. Cosa meglio di un prodotto di file transfer che sia in grado di eseguire il caricamento dei dati quando essi siano arrivati, che sia in grado di gestire eventuali errori di trasmissione, che sia in grado di cifrare i dati durante la trasmissione, che si in grado di comprimere i dati durante la trasmissione, che sia in grado di dare accesso allo stato dei trasferimenti avvenuti ....
In questi casi, in cui, volutamente, ho riportato le stesse frasi vengono in aiuto i prodotti di MFT.
Tali prodotti servono ad aziende che sono disposte a spendere per averli perchè fanno incrementare i propri guadagni.
Chi produce questi prodotti deve inseguire il mercato ed in base alle nuove esigenze da esso richieste deve fornire prodotti sempre più complessi, ma sempre più stabili e facili da utilizzare, ed ecco che nascono realtà come Axway, Primeur, Sterling Commerce (ora IBM), Gliobalscape, BTrade, Thru ... in cui ci sono persone che studiano, lavorano, sperimentano e vendono prodotti che fanno tutto ciò.

Recentemente un gruppo di professionisti, supportato da un buon numero di aziende produttrici di tali software, ha creato un sito con un percorso di certificazione relativo a tale tipo di prodotti. Si tratta di un sito attualmente in inglese, ma  ottimo per approfondire le conoscenze su questa tipologia di prodotti e per acquisire le necessarie certificazioni.
Quì è possibile trovare una comparativa tra differenti prodotti di file transfer. Si tra di un PDF di 12 pagine circa, ma tale pdf contiene uno schema di comparazione tra un serie di prodotti, tale schema è in inglese, ma può aiutare nel capire meglio le caratteristiche dei prodotti MFT.