venerdì 30 ottobre 2015

DSA e tablet Android

Cercando di aiutare un bambino affetto da DSA che si trova nella situazione in cui gli operatori che lo seguono, in accordo con le maestre, hanno deciso di fargli utilizzare gli strumenti dispensativi e correttivi come da legge 170 del 2010.
A scuola per ovviare alle sue lacune potrà utilizzare un tablet.
A casa ha già un Galaxy tab 2 a sua disposizione, userà questo, vediamo i problemi che incontrati, come li abbiamo risolti e se ci siamo riusciti.


La Tastiera. La tastiera di default di Samsing prevede il suggerimento delle correzioni, ma se non viene scelto niente automaticamente inserisce la parola come digitata. Ho preferito installare la tastiera di Google, che invece, se rileva un errore di digitazione al termine della parola scrive ciò che lei ritiene corretto. Tale tastiera ha un autoapprendimento, registra l'uso del linguaggio dell'utente e ne salva le nuove parole in una sua area in rete. ciò permetterà, al momento del cambio di dispositivo, nel caso in cui si usi la stessa utenza e la stessa tastiera di non perdere le "nozioni" acquisite.
Bisognerà stare attenti che non prenda il sopravvento, in caso si scrivano parole a lei sconosciute, ma utilizzando la "lingua corrente", nelle sue impostazioni, questa soluzione la trovo più veloce.
Vorrei cercare di ottenere un miglioramento nella velocità di battitura, al momento sono abbastanza indeciso se fargli fare un piccolo corso su PC con 10Dita o fargli provare la funzionalità swipe della tastiera stessa. Ambedue le soluzioni prevedono un certo tempo di "allenamento", se riuscirò farò scegliere a lui.

Nel frattempo ho trovato anche questa tastiera fisica. Ha il layout italiano, il touchpad  (in modo possa utilizzare il table come un PC) e le dimensioni del tablet da 10 pollici. I commenti degli utenti sono abbastanza positivi, potrebbe diventare un regalo di Natale, che potrà scegliere, a quel punto, di impratichirsi, su Windows, con il valido 10 dita.
La tastiera è arrivata e ne ho fatto una recensione a parte.

L'editor di testi. Ho scaricato ed installato Google Documenti. Esso sottolinea in rosso le parole che non conosce, e che quindi possono contenere errori, Funziona anche senza connessione dati: non ci sarà la segnalazione scritta prima del potenziale errore,  ma quando si accede di nuovo alla rete la sottolineatura avverrà anche per ciò che è stato già scritto. Se si è scritto un testo in modalità offline appena connesso alla rete il documento verrà salvato su Google Drive, con questa soluzione si potrà stampare od editare anche da PC con un semplice browser. Molto comodo a casa mia dove non c'è una stampante WiFi.. Al momento attuale a causa di un bug non da la possibilità, dall'applicazione, di inserire una nuova parola nel suo dizionario interno. Ho pensato bene di segnalarlo a Google stessa.

Le mappe logiche. Nei moderni metodi di insegnamento si usano molto le mappe logiche, ho voluto cercare una pratica soluzione per utilizzarle da tablet, il Play Store ci viene incontro con l'applicazione SimpleMind Free, che rende facilissimo la creazione di tali "disegni", a mio avviso ancora più facile che farle a mano. Al primo utilizzo però ho dovuto bocciare l'applicazione, la versione free non da possibilità di condividere la mappa creata, e quindi non cìè alcuna possibilità di stamparla. Sono passato a Mind Map, sempre facile da utilizzare, con la possibilità di condividere o stampare la mappa. La versione gratuita ha delle pubblicità ed un noiso popup che invita ad acquistare quella a pagamento. Bocciata anche lei, nella versione free si possono creare solo un numero limitato di mappe.
Alla fine ho trovato Mindomo, sembra la migliore. Facile da utilizzare, molte scelte grafiche (forse troppe) permette di salvare le mappe nel suo cloud e di condividerle sia in formato mom (?) che in formato pdf o jpg (io utilizzo sempre questa funzione, al limite una ritoccatina con MSPaint è sempre possibile).

La mia ricerca non è ancora finita, temo che continuerà per anni, ogni volta che troverò qualcosa di interessante aggiornerò questo post. Eventuali indicazioni, domande, dubbi di chi legge potranno solo avere l'esito di ampliare e migliorare l'argomento trattato portando benefici a chi scrive, a chi legge ....