giovedì 29 ottobre 2015

Tablet Fire, un po' di ottimizzazioni

Dopo il primo avvio del tablet sono passato ad ottimizzarlo un pochino. Uno dei motivi che mi aveva convinto ad effettuare l'investimento era che avevo letto si può inserire il non presente, ma comodo Play Store di Google, senza dover effettuare modifiche pesanti al tablet, NIENTE ROOT

Ho seguito i vari post presenti nell'apposita sezione di XDA Developer.
Il primo passo è stato quello di attivare le opzioni sviluppatore. Su Android la cosa è facile, sono andato in Impostazioni > Opzioni del Dispositivo e ho fatto una serie di tap (7 se non erro) sulla voce Numero di serie, dopo il quarto o quinto tap sul display in basso una notifica mi informava di quanti ne mancavano.
Una volta che "sono diventato sviluppatore" sono entrato nel nuovo menu presente in Impostazioni > Opzioni del Dispositivo > Opzione sviluppatore e ho attivato la funzione Abilita ADB.

Dal sito di Amazon ho installato i driver del tablet. Ho avuto problemi con l'installazione su Windows 10 (ennesimo problema), mentre su Windows 7 la cosa è stata rapida ed indolore.
Ho scaricato ed installato i driver ADB sul mio pc. Ora sono pronto per partire.

Sul tablet mi è apparsa una notifica in cui mi si chiede di autorizzare il debug usb, ho dato OK

Disabilitare gli aggiornamenti automatici: Seguendo l'apposito thread ho disabilitato gli aggiornamenti. Ho aperto il prompt dei comandi di Windows, ho puntato alla cartella
C:\Program Files (x86)\Minimal ADB and Fastboot\ digitandoil comando
cd 'C:\Program Files (x86)\Minimal ADB and Fastboot'


Da quì a dato i seguenti comandi:
adb shell pm hide com.amazon.otaverifier
adb shell pm hide com.amazon.device.software.ota
adb shell pm hide com.amazon.settings.systemupdates

Installare il Play Store: Continuando con XDA il Post ci da le spiegazioni per installare il framework di Google. Ho scaricato il file zip contenente il necessario. Ho estratto il contenuto del file zip in una cartella (contiene già adb !) e ho eseguito (con un doppio click) il file 1-Install-Play-Store.bat.
Appena parte bisogna essere pronti ad autorizzare il tablet alla connessione in debug mode.
Poi alla prima scelta ho dato 1 per ADB Driver Install, il solito Ok ad debug mode ... la procedura dura una decina di minuti e richiede diversi interventi, qui un video, in inglese, che la mostra. Io ho trovato la procedura abbastanza semplice da eseguire senza video, in caso di dubbi basterà seguire con lo sguardo a mio avviso.
Ho riavviato il dispositivo e:
  • sono sparite le pubblicità 
  • ho trovato il Play Store tra le mie applicazioni.


Lo studio continua e vi terrò aggiornati.