martedì 7 ottobre 2014

Salvataggio automatico (sincronizzazione) dei file da PC ad Hard Disk esterno

Nell'ottica di avere un backup dei dati contenuti nel PC che uso al lavoro, tanto per avere disponibili anche durante il mio lavoro da casa mi sono comprato il solito Hard Disk portatile in offerta speciale in un Ipermercato.


Cercando un software che automatizzasse le mie necessità mi sono imbattuto in Synchronicity e visto che sono vecchietto ed adoravo i The Police lo ho fatto mio.
Una caratteristica che mi piace di questo prodotto è che non cancella mai file, fà solo copie, di conseguenza se per errore su un sistema cancello uno o più file, successivamente faccio la sincronizzazione, nel dispositivo di backup avrò ancora i file cancellati. Altro lato positivo è legato alla data di ultima modifica del file sincronizzato, sarà allineata a quella del file iniziale.
Dopo averne scaricato la versione zip/no setup ho  copiato il contenuto del file in una nuova cartella del nuovo Hard Disk, chiamandola Synchronicity.
Ho eseguito a questo punto '...\Synchronicity\Create Synchronicity.exe' e ho avuto il primo cenno positivo su questo programmino, è anche in italiano. Ho dato OK ed il programma si è proposto di controllare gli aggiornamenti ... OK glielo faccio fare, anche se dovrebbe essere tempo perso.
Per un minutino il software non ha dato segni di vita, questa cosa non mi piace molto, ma poi mi ha dato la possibilità di creare un nuovo profilo.
Cliccando su nuovo profilo ci da subito la possibilità di dare un nome al profilo stesso, io lo ho chiamato "DesktopLavoro2014Appl", perché conterrà la mia cartella Appl.

  • Nel campo Da vado ad inserire il nome della mia cartella del Desktop di cui voglio fare il backup.
  • Nel campo Destra (?) invece vado ad inserire il nome della cartella su cui voglio fare il backup.
  • Clicco sul pulsante "Carica l'albero delle Cartelle"
  • Scelgo il metodo di sincronizzazione:
    • Mirror farà ogni volta la copia esatta sul mio HD della cartella del Desktop;
    • Incrementale da sinistra a destra ogni volta copierà nel HD solo i file che sono stati modificati sul desktop;
    • Incrementale in entrambe le direzione terrà allineate le due cartelle mantenendo sempre il file più giovane, comodo nel mio caso se lavorerò su un altro PC.
  • "Tipologia dei file da includere d escludere" lascio il flag su Copia tutti i file e su Replica cartelle vuote;
    questo perché io preferisco avere una copia esatta delle cartelle sulle due unità, togliendo il primo flag potrei decidere quali file includere nella copia oppure quali tipologie di file escludere. Di fianco il valido esempio del tooltip dell'applicazione stessa.; ovvero si può lavorare per estensioni, per nome file o con i metacaratteri, il tutto diviso da virgole.
Inserisco un gruppo, con un nome fittizio, ciò mi servirà per diovidere logicamente le varie regole.
Lascio il flag su "Comparazione esatta dell'ora dei file, se non selezionato tralascerà la copia dei file se la differenza è inferiore a 4 secondi (?).
Ed infine salvo.

Continuo a creare profili per ogni cartella mi interessa.

Una volta terminato il lavoro di configurazione, fortunatamente ci vuole più tempo a scriverlo che a farlo, avrò un immagine con le varie regiole suddivise per gruppi. Un click destro su ognuna di esse (una per volta) e scegliere sincronizza per avviare la sincronizzazione, ne lmio caso la prima volta sarà lunghetta, volndo salvare un centinaio di GB.