lunedì 13 gennaio 2014

Smart Home ... veramente Smart ?

Inizia l'anno ed inizaino le fiere. La prima ce incontriamo è il CES di Las Vegas dal 6 al 9 gennaio 2014.
In questa meravigliosa fiera dell'elettronica di consumo i Grandi dell'elttronica ci presentano le loro novità e tra esse la SmartHome.
Dopo le auto Smart, gli Smartphone, gli Smartwatch ... abbiamo anche la SmartHome. Una novità che sogno da tanti anni.



Samsung riesce a progettare una casa che si comanda a voce .. in cui gli elettrodomestici colloquiano tra di loro. Il presidente di Samsung la presenta dicendo "La casa è il luogo più importante della nostra vita. Ed è lì che stiamo concentrando i nostri sforzi più grandi".
La sua idea è quella di creare un servizio di domotica semplice, che sfrutti la rete WiFi e la connessione Internet.Potremmo comandare gli elettrodomestici dal cellulare, anche se siamo fuori casa, o a voce, se siamo in casa. Pensate che bello ... accendendo la televisione, se guardiamo un film le luci si attenuano .... oppure potremmo sbirciare ciò che avviene in casa quando non ci siamo, scoprendo così se i nostri figli studiano o stanno su Facebook.

LG, dal suo canto, ci propone un sistema per chattare da remoto con gli elettrodomestici (la lavatrice ci potrà dire che oggi l'acqua è troppo dura), addirittura con WhatsApp.
Belkin ci presenta la sua linea di prese comandate da App.

Maoltre ad essere meravigliosa questa tecnologia, ci serve?
Quindici anni fà ebbi modo di conoscere un ex ingengnere della MErloni, ai tempi ad uno stadio avanzato sugli studi della Domotica e mi spiegò cosa era. Cominciai ad invaghirmi di questa disciplina e a pensare a elettrodomestici che colloquino con un server casalingo il quale dia loro le priorità di funzionamento, evitando così di far saltare la corrente. Servizi di videosorveglianza collegati con le forze dell'ordine, sistemi di riscaldamento che in nstra assenza non facciano scendere i salire la temperatura oltre certe soglie, e che possano sapere in tempo quando stiamo rientrando, per certi versi imparando le nostre abitudini. Forni/frezer che conservino per tutto il giorno la nostra cena a temperatura di conservazione e che si accendandano in tempo per prepararci la cena....
Certo che con l'odierno WiFi le cose sarebbero ancora più facili, senza cablare nulla. Con i nuovi minicomputer il server domestico ci potrebbe costare poco più di 50 euro, con i nostri smartphone potremmo comandare/monitorare da remoto il tutto e perchè creare degli automatismi per comandare solo in base alla nostra posizione.
Ma Samsung e LG pensano invece a farci spegnere la luce con la voce, ho farci chattare con la lavastovigle. Belkin ad usare App e non server (poi le prese sono solo a standard americano)

Mi sembra assurdo, ma usare la tecnologia per risparmiare soldi e risorse della terra non sembra interessi a nessuno, forse solo a me.